giovedì 14 febbraio 2019

Romance: un'introduzione romantica

Il romance, o romanzo rosa o sentimentale o  romantico, è un genere letterario che narra una storia d’amore:   di solito termina con un lieto fine.
Non voglio mettermi a discutere sulla considerazione che riscuote: romanzo di serie B o C, letteratura per sognatrici o donne con poca  cultura (perché il rosa come il colore sarebbe solo per donne), e via dicendo. Rimando la discussione ad altri, perché non mi appassiona.
Personalmente rivendico la libertà di leggere qualsiasi genere letterario e il rosa è uno dei  miei  colori preferiti dai tempi di Rosaconfetto (ed. Dalla parte delle bambine e riedito da Motta editrice).

Dal momento che San Valentino è la festa degli innamorati e ci auguriamo tutti che questi amori,  pur incontrando  qualche difficoltà, siano  amori felici  (le fiabe finiscono con …e vissero felici e contenti  e del seguito si sa poco o nulla), voglio parlare di libri romantici a partire da capolavori della letteratura.


È cosa nota e universalmente riconosciuta che uno scapolo in possesso di un solido patrimonio debba essere in cerca di moglie. “ Così inizia Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen, che narra le vicende quotidiane della famiglia Bennet: balli, discussioni, pettegolezzi e  vicende amorose, tra cui quella tra Mr. Darcy e Elizabeth. Tutto sul filo di un’intelligente ironia.
Questo romanzo è amatissimo dalle appassionate del genere e resta il prototipo di molti romanzi contemporanei.

Nord e Sud di Elizabeth Gaskell (1810-1866),  tradotto in italiano solo nel 2011 dalla casa editrice Jo March, ambientato in gran parte nella cittadina di Milton.  Il romanzo narra il contrasto tra il sud dell’Inghilterra, soleggiato luogo di provenienza della protagonista, e il grigio nord, in cui si sviluppa l’industrializzazione con le sue durezze e le lotte sociali;  la storia d’amore tormentata tra Mr. Thorntorn, industriale tessile austero, e  Margaret Hale, intelligente figlia di un reverendo “dissidente”.
Nel 2004 la BBC ne ha realizzato una miniserie televisiva in quattro parti di 50 minuti ciascuna.
Resta anche uno splendido libro sulla condizione della donna.

Altro libro tradotto dalla casa editrice Jo March è Il castello blu della scrittrice canadese Lucy Maud Montgomery (1874-1942), la stessa che ha scritto la meravigliosa serie che ha come protagonista Anna dai capelli rossi. In questo romanzo la protagonista Valancy Stirling, a ventinove anni, si trova ancora senza marito, e grazie a una diagnosi medica sbagliata, riesce a dare una svolta alla sua vita vincendo la paura di vivere,  opponendosi ad un ambiente chiuso e, naturalmente, trovando l’amore.

I libri appena ricordati sono classici della letteratura, ma oggi ? Quali sono i romance più letti? Importante che siano storie in cui le lettrici si possano identificare, quindi le protagoniste sono in genere donne intelligenti, femminili e forti.
Il panorama editoriale è vastissimo: vi sono case editrici specializzate nel genere, oltre la Harmony di Mondadori, la Leggereditore, la Newton Compton, la Harper Collins Italia(sempre Mondadori), la Sperling, la Emma Book (che pubblica solo ebook). Si occupano anche dei vari sottogeneri, come il romance suspense, il romance urban fantasy, gli erotici, il contemporary romance, il romance  storico:  tutti,  per giro d’affari, fatturano ben più dei romanzi che sono ricordati nelle classifiche delle vendite.
È difficile parlare di singoli titoli, anche perché ne escono centinaia al mese. Preferisco nominare autrici, tra le più conosciute in Italia, partendo da quelle straniere: Mary Balogh, Judy McNaught, Lisa Kleypas, Anne Stuart, S.E.Phillips, Jo Beverley, Loretta Chase e mille altre.

…e le italiane ? O meglio le Rose Nostre come vengono definite dalle blogger del genere?
Mariangela Camocardi, che trovo scrittrice raffinata e che adoro, Adele Vieri Castellano con la serie Roma Caput Mundi, Katleen Mcgregor con la Saga del mar dei Caraibi, Roberta Ciuffi che scrive anche con vari pseudonimi, Ornella Albanese, Theresa Melville sono alcune delle autrici più amate dalle lettrici.
Il mondo romance ha anche una rivista, Romance Magazine della Delosbooks; le  sue bloggers, si rivelano lettrici appassionate e vere esperte del settore, che forniscono  anche consigli di lettura.


 Virginia Woolf  diceva: “ L’unico consiglio che una persona può dare a un’altra sulla lettura è di non accettare consigli, di seguire il proprio istinto, di usare la propria testa, di arrivare alle proprie conclusioni.”  …e aggiungo: viaggiare nel tempo e nello spazio dove si vuole, sognare quanto si vuole. Ma continueremo questo discorso…

Nessun commento: